Mare e Collina :: Bed and Breakfast a Beverino :: Clik here for ENGLISH version!
Torna alla pagina iniziale per Bed and Breakfast nelle 5 Terre: Riomaggiore e Manarola.In Val di Vara a Beverino
Bed & Breakfast Mare & Collina : chi siamo Il nostro bed & breakfast a Beverino Le foto del bed & breakfast I prezzi convenienti del nostro bed & breakfast Contattaci 5 Terre e Val di Vara: Lerici, Portovenere, Versilia e La Spezia
bed & breakfast Val di Vara a Beverino

Bed & Breakfast Beverino in Val di Vara.

Le 5 terre



E' difficile descrivere le 5 terre, per chi ci vive da sempre, per chi un po' le ha dentro. E' impossibile per chi le guarda con occhio da forestiero non innamorarsene al primo sguardo. Uno sguardo che non può essere d'insieme, ma timido dettaglio nel contesto del mare. Le 5 terre sono luoghi d'altri tempi, in cui il mare scandisce ancora col metronomo lo scorrere delle stagioni, e il profumo delle vigne sui terrazzamenti a picco sul mare ti inebria la mente e rilassa i sensi.

Le 5 terre sono il luogo ideale per un turismo ragionato, per ritrovare se stessi ed il proprio ritmo naturale, senza perdere nulla del comfort cittadino. Solo riducendo all'essenziale. Staccate il cellulare e lasciatevi sedurre dai paesaggi di Riomaggiore, innamoratevi -non potreste fare altrimenti- nella via dell'Amore che vi condurrà per mano a Manarola, lasciatevi stregare dagli scorci della splendida Vernazza, entrate in un'enoteca di Corniglia ed infine visitate la casa di Montale a Monterosso. Le cinque perle della Liguria vi stanno aspettando con tutto il loro charme.

Lerici

Se La Spezia può fregiarsi del titolo di "Golfo dei Poeti", gran parte del merito è di Lerici. Qui Byron e Shelley hanno scelto di trascorrere i momenti più profondi della loro vita, e hanno immortalato la baia lericina in tutta la sua bellezza nei versi eterni delle loro poesie. Dal castello di San Terenzo a quello di Lerici, un'edificante passeggiata lungomare vi restituirà il piacere di visitare, in tutta la sua spontanea serenità. Nel borgo avrete poi modo di fare shopping tra i numerosissimi negozi delle griffe più esclusive.

Portovenere

La crescente fama di Portovenere a livello nazionale ed internazionale ha sì fatto aumentare esponenzialmente il numero dei turisti di tutto il mondo che ogni anno scoprono -e riscoprono- la bellezza di questo borgo senza eguali, ma non ha intaccato nulla del fascino originale del suo paese e dei suoi suggestivi panorama. Dopo aver fatto un bel tuffo nelle acque limpide dell'Arenella, dell'Ulivo o della grotta Byron, alla sera scoprite il fascino della chiesa di San Pietro (del VI secolo ma ricostruita nel 1200), interamente protesa verso il mare aperto: illuminata, vi lascerà senza parole. Merita sicuramente una visita anche l'antistante isola della Palmaria (da cui è stata scattata la foto di cui sopra), distante appena poche centinaia di metri dal paese, ancora per la maggior parte allo stato selvaggio.

Castel San Giorgio

Il Castello di San Giorgio sorge sul colle del Poggio, e nasce per ragioni di difesa della vecchia città. Oggi al suo interno hanno luogo i dibattiti, le conferenze e le manifestazioni della "Spezia bene", ed è aperto al pubblico.




Sarzana

Situata nel centro della Lunigiana, di cui può essere a ragione considerata la "capitale" naturale per conformazione e carisma, Sarzana è un moderno centro artigianale, agricolo e turistico, pur conservando la sua anima medievale. A tal proposito, meritano una visita la Cittadella, voluta nel 1488 da Lorenzo il Magnifico, e la Cattedrale di di S. Maria Assunta, al cui interno si trova la splendida Croce di Maestro Guglielmo (1138). La città è famosa anche per le numerose botteghe di antiquariato e restauro, e non a caso ospita, nel mese di agosto, la Mostra Nazionale dell'Antiquariato e della Soffitta nella Strada, suggestiva rassegna nei vicoli del centro.

Il Museo "Amedeo Lia"

Il Museo "Amedeo Lia" ha sede nell'antico complesso conventuale dei frati minimi di San Francesco di Paola, insediatisi nella città della Spezia attorno alla seconda decade del 1600.
Dono del collezionista pugliese naturalizzato spezzino Amedeo Lia - che continua a vivere quotidianamente il museo, respirandone ogni giorno l'arte che ne emana -, il museo si articola in 13 diverse stanze "a tema": si va dagli oggetti liturgici alle nature morte, passando per ritratti e dipinti del '500, '600 e '700, sculture e vetri, fino ad arrivare alla superba "Camera delle Meraviglie".

Il Museo Navale

Vanto della città fortemente voluta da Cavour, il Museo Navale spezzino è tra i più completi della Marina Militare Italiana. Al suo interno potrete trovare un'incredibile serie di cimeli navali, dalle carte geografiche alle armi subacquee, oltre ad una raccolta di oltre 150 modelli di navi, tra cui un posto di assoluto rilievo è assunto da quello della Nave Scuola Amerigo Vespucci, costruita nel laboratorio del museo stesso.


Per ulteriori informazioni Tel. 3803985652 Email: info@case-cinqueterre.com